Arancini estivi

di Giovanni D.

Per il riso:
500 grammi di riso Flora
250 g di tonno sott’olio
180g di mozzarella
Pomodorini secchi
1 litro di brodo vegetale
mezzo scalogno
Una noce di burro
Due bustine di zafferano
50 grammi di parmigiano
Per la panatura:
pan grattato
Due uova
Procedimento:
Fate rosolare in un tegame il riso con l’olio di oliva e mezzo scalogno, diluite poco alla volta con il brodo vegetale e portate a cottura mescolando spesso in modo da ottenere un risotto abbastanza asciutto. Aggiungere lo zafferano poco prima di togliere il riso dal fuoco, mescolando bene fino a quando non si sarà uniformemente distribuito.
Nel frattempo sgocciolate il tonno, mettetelo in una ciotola, unite la mozzarella tagliata a dadini e i pomodorini secchi.
Mantecate il riso con il burro e il parmigiano e spianatelo per farlo raffreddare.
Prendete uno strato di riso con le mani bagnate, lavoratelo un po’ senza esagerare per non farlo sfaldare. Mettete il riso in una mano e inseritevi al centro il composto precedentemente preparato, chiudete con la stessa quantità di riso l’arancino, e procedete a definire la forma.
Sbattete con una forchetta l’uovo, passatevi l’arancino e quindi impanatelo nel pangrattato. Ora non vi resta che soffriggerli.
In un pentolino dal fondo non troppo spesso e dai bordi alti scaldate a fuoco vivo olio di semi, immergetevi gli arancini in modo che siano quasi del tutto ricoperti dall’olio.
Continuate la frittura fino ad aver raggiunto una doratura perfetta.
Buon appetito