Budino di riso e mandorle, profumato al cocco su culis di anguria, cioccolato, more, pesca bianca e m

di Arianna C.

Unire 100 gr di rso carnaroli FLORA, 200 ml di acqua, 300 ml di latte di mandorla, la bacca esausta della vaniglia privata dei semi ed una stecca di cannella.

Cuocre per 45 minuti. Eliminare la stecca di cannella e la vaniglia. Frullare leggemente con un barmix, alla masticazione dovremmo poter riconoscere il riso.

Ammollare in acqua fredda due fogli di gelatina oro. Scioglire 2gr di agr agar, 125gr di latte di madorla, versare sul riso cotto e portare a leggera ebollizzione.

Fuori fuoco aggiungere la colla di pesce ammollata, 2 cucchiai di liquore al cocco, mezza fava di tonka grattugiata, i semi contenuti della bacca della vaniglia, la buccia grattuggiata di mezzo lime, ulteriori 125 ml di latte di mandorla, assaggiare e regolare lo zucchero – dipendera da quanto e’ dolce il latte di mandorla utilizzato – in questa icetta ne sono stati aggiunti 60gr.

Mesescolare bene e versare negli stampi monoporzione.

Raffreddare in frigo per almeno 4 ore.

Per il culis di anguria ricavare 150 ml di estratto di anguria, 20gr di zucchero e 0,8gr di xantana. Frullare ed aggiungere 40gr di gocce di cioccolato fondente e lasciare riposare in frigo.

Preparare per ogni piatto 3 sfrere di anguria, 3 more, e tre fettine di pesca bianca.

Presentare il budino nella zuppetta di anguria e cioccolato, la frutta, qualche pezzetto di biscotto al cioccolato fondente ed abbondante menta fresca.