Pastiera di riso a modo mio

di Almerindo S.

Per la frolla:
80 gr farina di mais
20 gr farina di ceci
80 gr farina di riso
20 gr farina 00
1 uovo intero
120gr di strutto o burro
100 gr di zucchero
Un pizzico di bicarbonato
Buccia di arancia e limone grattugiata

Per la farcitura:
200 gr di riso
500 ml di latte
50 gr di burro o strutto
250 gr di ricotta
3 uova intere
1 tuorlo
250 gr di zucchero
1 fialetta fiori di arancio
1 fialetta di millefiori
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Pizzico di pepe
Buccia di arancia e limone grattugiata
Canditi a piacere

Procedimento:
Sciogliere il burro con lo zucchero, la buccia di limone e arancia e infine unire il riso ed il latte, cuocere per 30 minuti fino a rendendoli cremosi. Far raffreddare.
Preparare la frolla lavorando la farina di mais con il burro e l’uovo fino a farne una crema. Unire lo zucchero, le bucce di arancia e limone grattugiata, il bicarbonato, e le altre farine. Impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Far riposare avvolto in pellicola in frigo per almeno un’ora.
Setacciare la ricotta e lavorarla con lo zucchero, unire le uova e mescolare con il riso raffreddato insieme alla vaniglia, il pizzico di pepe e la cannella. Aggiungere i canditi a piacere.
Stendere la frolla con uno spessore minimo di 3/4 mm foderando uno stampo imburrato ed infarinato, e bucherellare la base.
Eliminare l’eccesso dai bordi conservando per farne delle striscette decorative.
Versare l’impasto ottenuto sulla frolla. Decorare con le striscette intrecciandole a rombi.
Cuocere in forno caldo a 180gradi per circa un’ora. Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.
È consigliabile mangiarla dopo 24h affinché tutti gli aromi si amalgamino tra loro.