riso flora allo champagne con tartufo nero al profumo di primavera

di Sara S.

320 gr riso flora 200 ml champagne 25 gr tartufo nero 150 gr formaggio Castelmagno 1 cipolla 100 ml panna fresca, brodo di carne q.b., 1 tuorlo d’uovo
1 mazzetto di prezzemolo e fiori edibili, 60 gr burro, pepe nero e parmigiano q.b . Sbucciate 1 cipolla, affettatela e tritatela finemente. Versatela in una casseruola e rosolatela con 30 gr di burro fuso, senza dorarla troppo. Aggiungete 320 gr di Riso Flora e fatelo tostare fin quando diventa traslucido. Intanto, portate a bollore 200 ml di champagne, lasciatelo evaporare un istante, poi aggiungetelo al riso e fatelo sfumare completamente mescolando delicatamente. Abbassate la fiamma e proseguite la cottura aggiungendo un mestolino di brodo alla volta, quando viene assorbito; mescolate spesso fin quando il riso risulterà cotto. Grattugiate 150 gr Castelmagno, mettetelo in una piccola casseruola con 100 ml panna fresca e lasciate sciogliere il formaggio dolcemente su fiamma bassissima. Aggiungete 1 tuorlo d’uovo e amalgamatelo al composto mescolando energicamente con un cucchiaio di legno, senza mai far raggiungere il bollore alla fonduta. Togliete dal fuoco il risotto e mantecatelo con il burro rimasto e 25 gr di tartufo nero tagliato a lamelle; mettete il coperchio e lasciate riposare la preparazione 2 minuti. Distribuite il risotto allo champagne con tartufo nero nei piatti da portata caldi utilizzando un ring d’acciaio, su un fondo di fonduta al Castelmagno. Completate il piatto con un po’ di prezzemolo e fiori edibili per decorare,aggiungete altre lamelle di tartufo e, se vi piace, spolverate con un po’ di pepe nero e parmigiano grattugiato. Servite e buon appetito!!!